Bologna, adeguamenti antincendio nelle scuole superiori

La legge n.128 dell’8 novembre 2013 stabilisce l’obbligo di adeguare gli edifici scolastici alle normative antincendio entro il 31 dicembre 2015.

Secondo il piano di adeguamento predisposto dalla Provincia per i 58 edifici di sua competenza, attualmente sono in regola (già dotati del certificato di prevenzione incendi) 21 istituti e per altri 8 è in corso la procedura di certificazione.

La Provincia ha adeguato quindi il 50% degli edifici: percentuale molto superiore alla media nazionale del 17,7% (fonte Upi-Miur). Per gli istituti non ancora certificati sono stati acquisiti i positivi pareri, da parte dei Vigili del Fuoco, sul progetto anticendio e sono stati effettuati i principali interventi di messa in sicurezza antincendio riguardanti gli idranti, le scale e le uscite di emergenza, i percorsi di esodo.

Risultati particolarmente positivi alla luce della situazione finanziaria dell’ente, vincolata al Patto di Stabilità e alla mancanza di fondi statali specifici.

Operando in stretta connessione con le dirigenze scolastiche e i tecnici dei Comuni per l’analisi delle criticità e la programmazione degli interventi, il Servizio Edilizia Scolastica provinciale ha potuto avvalersi di un’approfondita e capillare conoscenza del patrimonio, che ha consentito tempi brevi di risposta, elevate economie di scala ed il mantenimento di elevati standard qualitativi.

Le previsioni per il termine normativo del 2015 sono di riuscire a realizzare il 90-95% degli adeguamenti, al massimo con un ritardo di qualche mese.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, adeguamenti antincendio nelle scuole superiori Bologna, adeguamenti antincendio nelle scuole superiori ultima modifica: 2014-02-05T09:29:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento