Bologna, un primo bilancio dell’ondata di maltempo

Sono stati giorni ad altissima criticità, quelli appena trascorsi, anche per le strade del territorio a causa dell’ondata di maltempo che ha provocato smottamenti ed esondazioni di corsi d’acqua. Problemi si sono registrati su molte strade provinciali in Appennino e una prima, parziale, stima dei danni supera abbondantemente i 500mila euro solo per gli interventi di prima emergenza,ovvero per i lavori immediati tesi ad evitare il prodursi di ulteriori danni. Le somme che serviranno invece a sistemare definitivamente tutti i danni sono al momento in fase di stima.

Al momento l’unica strada completamente chiusa è la sp79 (a Monzuno, vicino a San Benedetto Val di Sambro) ma altre sono a rischio chiusura (sp7, sp67, sp 73) e molti sono i tratti a senso unico alternato.

Questa la situazione nel dettaglio aggiornata.

MONTAGNA

– Sp 43 “Badi Rio confini”: fenomeni di caduta massi, distrutte le strutture di difese prima esistenti.
– Sp 67 “Marano Canevaccia”: smottamenti della scarpata di monte e valle con crollo cordoli e guard rail ai km 4, 6, 8+400, 7+500, 9+100, 9+500 in Comune di Gaggio Montano.
– Sp 324 “Del passo delle radici” km 18+400 dx, 11+200, 1+900: smottamenti di valle e di monte.
– Sp 623 “Del Passo Brasa” km 61+500, 61+700 63+700 62+500: smottamenti di valle e di monte.
– Sp 71 “Cavone” km 3+300 crollo tombinatura.
– Sp 68 “Val D’Aneva” km 6+300 + vari, smottamenti in Comune di Castel D’ Aiano.
– Sp 82 “Gaggio-Masera” (verso Gabba) -gabbionate esistenti in fase di ribaltamento.
– Sp 73 “Stanco” km 0+500, 14+400; frane di grosse dimensioni rispettivamente a monte (pericolo di chiusura) e a valle.
– Sp 40 “Passo Zanchetto” km 0+200; 12 smottamenti di valle.
– Sp 64 “Granaglione” km 4 smottamento di monte.
– Sp 39 “Traserra” km 2+700 in Comune di Camugnano – scarpata di valle crollata.
– Sp 24 “Grizzana” allagamento km 12+450, smottamento di monte km 7 Comune di Grizzana Morandi.
– Sp 23 “Ponte Verzuno Suviana” km 5 (frana di monte e frana di valle) in Comune di Castel di Casio.
– Sp 55 “Case Forlai”, km vari smottamenti di monte con distacco di alberature in Comune di Granaglione.
– Sp 7 “Valle dell’Idice”, km 24+400 (tra il bivio per Bisano e San Benedetto del Querceto) nella giornata dell’1 febbraio il torrente Idice è uscito dal proprio letto e ha eroso la scarpata provocando il crollo di parte della banchina stradale. Al momento la strada è aperta.
– Sp 81 “Campeggio” km 4+100 cedimento di mezza carreggiata verso valle (strada attualmente a senso unico alternato).
– Sp 79 “Pian di Balestra” strada chiusa al km 7 (a Monzuno, vicino a San benedetto Val di Sambro) per pericolo caduta massi.
– Sp “Fondo Valle Savena” km 13+400 – cedimento scarpata di monte.
– Sp 60 “San Benedetto val di Sambro” km 23+600 – cedimento scarpata di valle.
– Sp 61 “Val di Sambro” km 14+820 – cedimento scarpata di valle.
– Sp 65 “Della Futa”: km 90+200 sx cimitero Pianoro Vecchio – km 88+500 dx – km 78+900 sx e km 74+150 dx smottamenti scarpata di monte con carreggiata parzialmente invasa.
– Sp 79 “Pian di Balestra” km 7+100 e km 19+500 – carreggiata invasa da smottamento scarpata di monte.
– Sp “Fondovalle Savena” (Valgattara parte alta) cedimento banchina di valle.
– sp “Fondovalle Savena” crollo di una semicarreggiata di valle.
– Sp 7 “Valle dell’Idice” km 16+200 sx e ” km 19+100 sx – smottamento scarpata di monte (carreggiata parzialmente invasa) .
– Sp 8 “Castiglione-Baragazza-Campallorzo” km 8+700 Roncobilaccio smottamento scarpata di monte da strada comunale – km 6+300 allagamento da strada comunale Boccadirio.
– Sp 37 “Ganzole” km 3+900 dx smottamento scarpata di monte (carreggiata parzialmente invasa).
– Sp 38 “Monzuno-Rioveggio” frana in atto a monte della strada.

PIANURA
– Sp 21 “Val Sillaro” km 14+050 loc. S. Clemente sono in corso lavori di messa in sicurezza per frana.
– Sp 610 “Selice” al Km 51+000 piccolo smottamento a monte a Fontalelice in corso di ripristino.
– Sp 75 “Montemaggiore” segnalati alcuni smottamenti – senso unico alternato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, un primo bilancio dell’ondata di maltempo Bologna, un primo bilancio dell’ondata di maltempo ultima modifica: 2014-02-05T09:26:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento