Maltempo, situazioni critiche a Bovolenta, Battaglia, Selvazzano

La Protezione civile di Padova ha attivato tutte le procedure di emergenza per dare supporto ai Comuni interessati in particolare dalla piena dei fiumi Bacchiglione, Bisatto e Fratta Gorzone. La Sala operativa è già funzionante ventiquattrore su ventiquattro fin dai giorni scorsi e le varie situazioni vengono seguite direttamente dalla sede di via dei Colli 178 dal personale provinciale e dai volontari. Sul posto sono presenti anche la presidente della Provincia di Padova Barbara Degani e l’assessore provinciale alla Protezione civile Mauro Fecchio che stanno seguendo l’evolvere delle varie situazioni.

Gli uffici della Protezione civile provinciale rendono noto che la condizione è resa difficile soprattutto nei Comuni localizzati lungo l’asta del Bacchiglione, del Bisatto e del Fratta Gorzone dove i livelli hanno superato quelli raggiunti dall’alluvione del 2010. Tra le situazioni più difficili si segnala Bovolenta, Battaglia, Selvazzano.

Il volontariato è stato mobilitato con circa 500 persone che anche ieri hanno prestato aiuto ai cittadini o nei Comuni più in difficoltà. Dalla mattinata di oggi sono attivi già 250 volontari destinati a crescere nelle prossime ore. È operativo anche il magazzino provinciale della Protezione civile che ieri ha predisposto e distribuito circa 3.000 sacchi di sabbia per le amministrazioni locali colpite e anche per i cittadini, molti dei quali sono giunti in via dei Colli a ritirare i sacchi di persona.

9 su 10 da parte di 34 recensori Maltempo, situazioni critiche a Bovolenta, Battaglia, Selvazzano Maltempo, situazioni critiche a Bovolenta, Battaglia, Selvazzano ultima modifica: 2014-02-04T10:42:02+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento