Roma, a Vitinia trentenne manda la fidanzata in coma

Un muratore romano di 35 anni ha picchiato selvaggiamente la fidanzata di appena 19 anni. La donna ora si trova in coma dopo essere stata sottoposta a un intervento chirurgico. L’episodio è accaduto a Vitinia, quartiere periferico di Roma. Dopo averla pestata a sangue, colpendola anche alla testa, il fidanzato e convivente della donna, ha chiamato il 118.

Lascia un commento