Milano, le arie di Otello risuonano tra lo stupore dei passanti

Arie d’opera in piazza in omaggio al maestro di Busseto. Sono stati i 55 componenti del Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, diretti da Erina Gambarini e accompagnati dalla tastiera del Maestro Massimiliano Tarli, a eseguire en plein air in via Croce Rossa, tra lo stupore dei passanti, alcune tra le più conosciute e amate arie dalle opere verdiane, seguendo la voce del tenore Francesco Torrisi affacciato al balcone dell’appartamento presso il Grand Hotel et de Milan dove alloggiò Giuseppe Verdi durante i suoi soggiorni milanesi.

L’insolito flash mob, organizzato da Fondazione LaVerdi e Grand Hotel et de Milan con il patrocinio del Comune di Milano, rappresenta l’appuntamento conclusivo delle celebrazioni per il bicentenario verdiano in città.

“Questa iniziativa – ha sottolineato l’assessore al Commercio, Attività produttive e Turismo Franco D’Alfonso – conferma come Verdi e Milano siano legati a doppio filo nel segno della cultura. Stiamo pensando, in vista di Expo 2015, a una serie di appuntamenti per tutti gli amanti della lirica e a itinerari artistico-culturali che colleghino i luoghi più cari in città al maestro di Busseto. Dal Grand Hotel et de Milan, dove soggiornò e morì, passando per la Casa degli artisti fino all’Archivio Ricordi, che conserva i manoscritti originali”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, le arie di Otello risuonano tra lo stupore dei passanti Milano, le arie di Otello risuonano tra lo stupore dei passanti ultima modifica: 2014-01-26T04:00:00+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento