Genova, riapre l’Ostello della Gioventù al Righi più di 200 posti

viaggiatori_giovaniA partire dal 1° febbraio prossimo, l’Ostello AIG “Genova” riaprirà le sue porte a tutti coloro che vorranno alloggiarvi e trattenersi in città per scoprire le sue tante bellezze. Ad accogliere i visitatori, sarà una nuova gestione, che proporrà una serie di nuovi servizi e tante accattivanti iniziative culturali, di intrattenimento e formative, aperte anche ai cittadini genovesi.

A tagliare virtualmente il nastro sono stati Carla Sibilla, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Genova, Anita Baldi, Carmelo Lentino e Luciano Maggi, rispettivamente presidente nazionale AIG, segretario nazionale AIG e presidente AIG Liguria.

L’Ostello si trova al Righi, ad appena 3 km dal centro della città in una zona residenziale ben servita dai mezzi pubblici. Dalle camere si gode un panorama davvero spettacolare sul centro storico e sul porto. La capiente struttura può accogliere fino a 204 persone in camerate a più letti e in camere private, ed  è circondata da un grande terrazzo con un parcheggio privato recintato ad uso esclusivo degli ospiti ed abbastanza grande anche per gli autobus da turismo. Data la tipologia delle camere ed i servizi offerti, può adattarsi a vari tipi di clientela, ma è particolarmente indicata per gruppi scolastici e sportivi. E’ poi priva di barriere architettoniche, con ascensore e servizi idonei ai clienti con disabilità. Dispone, inoltre (e questo è un’altra caratteristica molto importante) di una sala teatro/riunioni con capienza fino a 50 persone, allestita di recente e dotata di moderne apparecchiature di registrazione e proiezione, che verrà messa gratuitamente a disposizione dei gruppi ospiti. Dall’Ostello i mezzi pubblici arrivano direttamente nel centro storico ed alla stazione Brignole.

In particolare, con la collaborazione dell’assessorato alla Cultura del Comune di Genova, l’Ostello organizzerà nei suoi spazi una serie di “eventi”: spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, concerti, incontri con gli autori, presentazioni di libri, workshop, attività laboratoriali. Inoltre, per favorire il turismo culturale anche tra i più giovani, la struttura metterà a disposizione speciali e vantaggiose tariffe per i gruppi scolastici e nuovo materiale informativo riguardante la città e le sue attrazioni.

Carla Sibilla, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Genova, saluta con molta soddisfazione la riapertura dell’Ostello della Gioventù del Righi: “Genova è una città che sta conoscendo dati molto incoraggianti dal punto di vista turistico – ha detto l’assessore – Con questa riapertura aggiungiamo un ulteriore tassello alla nostra politica di promozione della città raggiungendo un target, quello dei giovani, molto importante per l’incremento dei flussi. Un tratto caratteristico della nostra azione – ha sottolineato – è il connubio tra cultura e turismo. Da questo punto di vista considero dunque molto positivo – ha concluso – il fatto di prevedere un programma di iniziative che vivacizzeranno l’Ostello e lo faranno vivere anche dai genovesi”.

Su questa riapertura e soprattutto su questo progetto di rilancio dell’Ostello, da sempre, comunque, uno dei più importanti tra quelli che fanno parte della rete dell’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù (A.I.G.), grande entusiasmo esprime anche il Presidente nazionale AIG Anita Baldi, che è intervenuto insieme al Segretario nazionale Carmelo Lentino e al Presidente Comitato Ligure Luciano Maggi, alla conferenza stampa di presentazione.

“Il nuovo corso dell’Ostello di Genova – ha detto – rappresenta per l’Associazione un momento importante e significativo: intanto, perché si passa ad una ‘gestione diretta’, con l’AIG che ora ‘scommette’ direttamente sul futuro di questa struttura impegnando in prima linea il proprio personale dipendente. Poi, perché verranno qui avviati nuovi servizi, iniziative inedite e tanta attività culturale, aggregante e formativa, in un’ottica europea e globale, mettendo a frutto le innumerevoli sinergie che la nostra Associazione ha con le consorelle di tante altre nazioni riunite nella Federazione internazionale. La preziosa e fattiva collaborazione dell’Assessore alla Cultura e Turismo, Carla Sibilla, ne siamo certi, è la solida base di partenza per la concretezza di un progetto che ci darà soddisfazioni”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, riapre l’Ostello della Gioventù al Righi più di 200 posti Genova, riapre l’Ostello della Gioventù al Righi più di 200 posti ultima modifica: 2014-01-23T01:56:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento