Smart specialisation, un percorso per la strategia toscana il 24 un convegno

Al via il percorso che dovrà portare all’elaborazione della strategia regionale di Smart specialisation, la declinazione in chiave toscana  di uno dei pilastri della Strategia Europa 2020 della Commissione europea. Il processo partecipativo si svolge nell’ambito della programmazione regionale dei Fondi strutturali 2014-2020.
Europa 2020 è una sorta di ombrello programmatico sotto cui rientrano le politiche comunitarie del prossimo decennio in vista di una crescita intelligente, verde e inclusiva. L’obiettivo generale è quello di di valorizzare le eccellenze e si traduce, a livello operativo, nella valorizzazione dei settori in cui i territori dispongono di chiari vantaggi competitivi o di determinate potenzialità di sviluppo imprenditoriale.
A  Firenze, venerdì 24 gennaio, si svolgerà il primo appuntamento del percorso, con il coinvolgimento pubblico nella costruzione dei programmi operativi regionali: il laboratorio n. 32 “Verso una Strategia regionale sulla Smart Specialisation”, presso l’Auditorium di Sant’Apollonia in via San Gallo 25a, con inizio alle ore 9,30 – scarica 
L’incontro intende fare il punto sul lavoro di analisi preliminare, (Programmazione Por Fesr 2014-2020: consulta i documenti), le valutazioni e la proposta di impianto strategico e avviare, quindi, il confronto con tutti gli attori del partenariato.
Per iscriversi: comunicare i propri dati (nome, cognome, ente di appartenenza e indirizzo e-mail) all’indirizzo comunicazionecreo@regione.toscana.it, entro le ore 13.00 di mercoledì 22 gennaio.
9 su 10 da parte di 34 recensori Smart specialisation, un percorso per la strategia toscana il 24 un convegno Smart specialisation, un percorso per la strategia toscana il 24 un convegno ultima modifica: 2014-01-18T06:01:12+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento