Zikkiu, il lavoro si trova in base alle proprie competenze

logoTrovare lavoro passa sempre più spesso dal web. In rete sono tantissimi i motori per la ricerca del lavoro. Ogni giorno nascono nuovi progetti che promettono di trovare un nuovo impiego al disoccupato di turno. Le statistiche rilevano che i posti vacanti sono migliaia e le aziende non riescono a trovare impiegati con le giuste competenze.

Non sarà che c’è una qualche barriera che non permette la corretta comunicazione fra chi offre e chi cerca lavoro?  Secondo i creatori di Zikkiu è così.

Il team di Zikkiu ha riscontrato che nei motori di ricerca di lavoro “classici” non vi sono quasi mai delle apposite sezioni dove poter dichiarare le proprie competenze ed è praticamente sconosciuta la possibilità di testare queste copentenze on line (ove possibile) permettendo all’azienda di concentrare le sue attenzioni su chi ha già dimostrato di avere un background per affrontare quel tipo di lavoro.

L’idea delle competenze come motore per la ricerca del lavoro è alla base del progetto Zikkiu, un meta-motore di ricerca che ad oggi è aperto in 10 paesi nel mondo ma la cui espansione è constante e si prevede arrivi a 60 paesi entro la fine del 2014.

Oltre ad un innovativo sistema di gestione delle competenze ed una presenza internazionale, Zikkiu è tra i primi meta-motori di ricerca lavoro al mondo che non si ferma all’indicizzazione delle offerte presenti nei portali che tutti conosciamo ma analizza i messaggi dei social come Facebook, Linkedin e Twitter perché si sa, il lavoro va cercato dove ce n’è.

Zikkiu è in questa fase in beta ma è già possibile ricercare fra le offerte di lavoro italiane ed iscriversi attraverso i social per creare il proprio cv on line.

9 su 10 da parte di 34 recensori Zikkiu, il lavoro si trova in base alle proprie competenze Zikkiu, il lavoro si trova in base alle proprie competenze ultima modifica: 2014-01-15T16:30:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento