Cagliari, impegno costante della Giunta su Università e ricerca

“In questi anni l’impegno della Giunta sul sistema della ricerca e delle università è sempre stato costante. Solo per il 2014 con la scelta di destinare risorse importanti per lo studio, alle università sarde andranno oltre 200 milioni di cui: 22 milioni per il Fondo Unico Legge Regionale 26; 151 milioni per l’edilizia universitaria; 800 mila euro per visiting professor; quasi 3 milioni per la mobilità studentesca Erasmus; oltre 11 milioni per borse di studio e prestiti d’onore tra finanziamenti statali e regionali, 3 milioni per il fitto casa, 3 milioni per assegni di merito e 6 milioni per l’università diffusa. Un incremento sostanziale rispetto alle azioni portate avanti dalla Giunta precedente che nei quattro anni si attesta al 50,8 per cento in più, considerando il fondo di sviluppo e coesione e al 34,2 per cento senza considerarlo. Se poi si prende in considerazione anche il 2014 si arriva addirittura al 132 per cento”.

E’ quanto ribadito dal presidente della Regione, Ugo Cappellacci e dall’assessore della Programmazione, Alessandra Zedda, in merito all’impegno della Regione sulle risorse destinate a ricerca e università.

“Per quanto concerne la ricerca è stata rifinanziata la legge regionale 7 – riprendono presidente e assessore – destinando dal 2009 al 2013 per ogni annualità 35 milioni, 140 in quattro anni, ai quali si sommano altri 13 milioni di euro già programmati per il 2013, più ulteriori 9 milioni per il Funzionamento del parco scientifico e tecnologico regionale e per l’implementazione dei progetti di ricerca che si svilupperanno attraverso il Radio Telescopio. Innovazione e ricerca costituiscono elementi centrali delle azioni di sviluppo che stiamo portando avanti per la Sardegna anche in ottica futura in continuità con le politiche europee Horizon 2020”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cagliari, impegno costante della Giunta su Università e ricerca Cagliari, impegno costante della Giunta su Università e ricerca ultima modifica: 2014-01-15T02:22:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento