Potenza, per decenni abbandono opere pubbliche

“Le lacrime di coccodrillo sono il leit motive scelto dal centrosinistra lucano, anche in occasione dello ‘scippo’ dei fondi destinati al completamento dello schema idrico Bradano-Basento”. Ad affermarlo l’esponente di Fratelli d’Italia, Gianni Rosa.

“Gridare allo scandalo – dice il consigliere regionale – quando, però, per decenni non s’è fatto nulla per completare opere pubbliche, presi dalle solite logiche spartitorie, è intellettualmente disonesto. Forse si sarebbe dovuto perdere meno tempo a capire quale amico favorire per la grande occasione (i lavori pubblici come nel caso di specie lo schema idrico si sa sono occasione per ‘premiare gli amici’ che hanno risposto bene in campagna elettorale) e puntare al risultato, in nome dei cittadini. Ma, invece, tutto questo non è accaduto, anche perché il centrosinistra lucano ignora del tutto cosa significhi raggiungere un risultato, realizzare un’opera per favorire il territorio è fantascienza”.

“Da noi – sostiene l’esponente di Fratelli d’Italia  – le opere pubbliche si mettono a progetto per dare lauti guadagni ai progettisti (quelli di fiducia), per assegnare consulenze agli ‘amici’, per intascare consenso. E così non di rado accade che ci facciamo soffiare sotto il naso quello che non siamo riusciti a far fruttare. Perciò il centrosinistra lucano la smetta di puntare il dito contro un Governo, tra l’altro amico, che ‘preferisce portare i soldi a Milano’. Il centrosinistra lucano ad ogni livello – conclude Rosa – prima di ogni cosa impari ad essere onesto e faccia in modo di non rincorrere le questioni solo dopo che accadono i ‘fattaci’. Solo dopo potrà avviare la “rivoluzione”’.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, per decenni abbandono opere pubbliche Potenza, per decenni abbandono opere pubbliche ultima modifica: 2014-01-07T10:33:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento