Basento – Bradano, serve una seria riflessione

“La vicenda ultra decennale dello schema idrico Basento – Bradano è sintomatica di un Paese affogato e bloccato da norme, procedure e lungaggini poco finalizzate sia a valutare la reale importanza di un’opera che a favorirne la più rapida attuazione”. Così il consigliere regionale ed sindaco di Potenza, Vito Santarsiero.

“Certamente – aggiunge l’esponente politico – non possiamo accettare la decisione del Governo di rimuovere il finanziamento per un’opera strategica per l’economia lucana in generale e dei territori interessati in particolare. Ed ovviamente bene facciamo tutti, a partire dal presidente Pittella e dai parlamentari, a scendere decisamente in campo. Occorre però anche una seria e serena riflessione sulle nostre responsabilità, considerato che notoriamente i gravi ritardi nell’espletamento della gara d’appalto ed il conseguente non utilizzo delle risorse sono stati connessi alle gravi vicende gestionali e finanziarie che hanno interessato il Consorzio di Bonifica del Vulture – Alto Bradano fino a causarne il commissariamento”.

“In merito con l’avvio dell’attività del Consiglio regionale avremo modo di chiedere al Governo regionale ogni approfondimento in ordine a tutti gli aspetti della vicenda. È la riprova – conclude Santarsiero -di dover subito operare per una riforma degli enti sub-regionali e pensare ad un moderno ed innovativo Statuto che consenta realmente di poter svolgere un’azione di indirizzo e controllo”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Basento – Bradano, serve una seria riflessione Basento – Bradano, serve una seria riflessione ultima modifica: 2014-01-04T18:13:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento