Tortona, intossicazione alimentare collettiva alla casa di riposo Leandro Lisino morta Angelina Lucato

Uno degli anziani intossicati da una pietanza si presume avariata durante la cena di Natale è spirato all’ospedale di Tortona. La vittima è Angelina Lucato, originaria del Veneto ma abitava da molti anni a Tortona. La pensionata aveva 80 anni ed era ricoverata alla residenza sanitaria di strada Paghisano. Altri tre anziani intossicati sono ancora ricoverati nel nosocomio cittadino. Le loro condizioni sono definite “stazionarie” ma non sarebbero in pericolo di vita. Tutti gli altri, che hanno riportato conseguenze più lievi, vengono assistiti direttamente dal personale della casa di riposo, all’interno della struttura.

L’inchiesta sul decesso di Angelina Lucato è condotta dal sostituto procuratore Rombolà del tribunale di Alessandria. Il magistrato ha disposto il trasferimento della salma alla camera mortuaria di Tortona, dove sarà eseguita l’autopsia per fare piena luce sulle cause del decesso.

Nel frattempo sono intervenuti nella struttura i Carabinieri dei Nas di Alessandria, supportati dai colleghi della compagnia di Tortona. Hanno effettuato un sopralluogo anche i tecnici del “Servizio igiene alimenti e nutrizione” dell’Asl di Alessandria, che sono deputati al controllo delle mense collettive. I Nas e l’Asl hanno eseguito prelievi e rilievi all’interno della struttura: a quanto sembra sono stati prelevati anche campioni di cibo che faceva parte del pranzo di Natale.

La casa di riposo Leandro Lisino è gestita dalla società cooperativa sociale Kursana Piemonte, per conto della Fondazione Crt. A quanto pare l’intossicazione è stata provocata da un piatto a base di pesce. I pasti vengono preparati e somministrati da una ditta esterna.

9 su 10 da parte di 34 recensori Tortona, intossicazione alimentare collettiva alla casa di riposo Leandro Lisino morta Angelina Lucato Tortona, intossicazione alimentare collettiva alla casa di riposo Leandro Lisino morta Angelina Lucato ultima modifica: 2013-12-29T15:33:12+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento