Perugia, fondo per la non autosufficienza e proroga cassa integrazione

Dall’assessore regionale Stefano Vinti riceviamo e pubblichiamo: “La Giunta regionale nella seduta del 23 dicembre ha adottato due importanti provvedimenti: su proposta della presidente della Regione Catiuscia Marini, ha infatti assegnato alle Aziende sanitarie locali risorse del Fondo per la non autosufficienza 2013 per un ammontare complessivo di circa 8 milioni di euro e ha prorogato le modalità operative della cassa integrazione in deroga attualmente in vigore, anche per il 2014.

Nonostante le difficoltà in cui l’ente regione è costretto ad operare la giunta ha voluto confermare il proprio impegno a favore dei soggetti più deboli.

Da un lato mettendo risorse a disposizione affinché sia garantito alle persone non autosufficienti una vita indipendente nel proprio ambiente familiare dall’altro assicurando la continuità della cassa integrazione nell’interesse delle migliaia di lavoratori e di imprese che in Umbria in questi anni hanno potuto beneficiare degli ammortizzatori sociali in deroga.

È palese che senza una decisa inversione di rotta da parte del governo difficilmente, in futuro, potremo assicurare un impegno diretto della Regione Umbria nel dare risposte alle emergenze sociali crescenti.

I due atti testimoniano, comunque, la grande attenzione della Giunta regionale nei confronti di tutti coloro che stanno pagando il costo più alto della crisi senza averne alcuna responsabilità; costo che, purtroppo, i vincoli di bilancio imposti dall’Unione Europea e i tagli imposti dall’esecutivo nazionale, con l’avallo silenzioso del Parlamento italiano,  non hanno fatto altro che aggravare”. Stefano Vinti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Perugia, fondo per la non autosufficienza e proroga cassa integrazione Perugia, fondo per la non autosufficienza e proroga cassa integrazione ultima modifica: 2013-12-24T16:28:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento