Milano, Il Comune acquisisce l’area di piazzale Negrelli

Si chiude finalmente un contenzioso aperto da anni. Il Comune acquisisce l’area di piazzale Negrelli, dove da tempo si trova il capolinea del tram 2. Il Comune pagherà al privato, proprietario dell’area, 1.500.000 euro. Il provvedimento è stato approvato questa mattina dalla Giunta.

L’accordo tra Amministrazione e privato giunge in seguito ad una vicenda giudiziaria complessa, che ora potrà concludersi definitivamente. L’acquisizione della piazza è stata approvata anche dal Consiglio comunale lo scorso 14 novembre e sollecitata dai consiglieri durante i lavori di approvazione del Piano delle opere pubbliche.

“Finalmente si conclude una vicenda lunga – ha dichiarato la vicesindaco con delega all’Urbanistica Ada Lucia De Cesaris – che per tanti anni ha portato disagi agli abitanti del quartiere. Ora si potrà procedere alla riqualificazione della piazza. L’acquisizione dell’area privata permetterà così al Comune di non effettuare lo spostamento dei binari e del capolinea del tram, i cui costi avrebbero comportato una spesa superiore a 3 milioni di euro, oltre alle inevitabili modifiche per la mobilità della zona, che avrebbero portato ad ulteriori ricadute economiche per l’Amministrazione e ulteriori disagi per la cittadinanza”.

“È un tassello importante – ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici Carmela Rozza – nell’impegno che questa Amministrazione ha assunto nei confronti delle periferie. Dopo 30 anni di abbandono e degrado il Comune realizzerà con progetto condiviso con le Zone e i cittadini la riqualificazione della piazza per restituire ai residenti e alla città un luogo bello e vivibile”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Il Comune acquisisce l’area di piazzale Negrelli Milano, Il Comune acquisisce l’area di piazzale Negrelli ultima modifica: 2013-12-06T19:11:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento