Isola Capo Rizzuto, corruzione elettorale in manette l’ex sindaco Carolina Girasole

Secondo l’accusa l’esponente politico è stato eletto nel 2008 con i voti della ‘ndrangheta in cambio di favori. L’ex primo cittadino di Isola Capo Rizzuto, Carolina Girasole, è tra i 13 destinatari delle ordinanze di custodia cautelare eseguite dalle Fiamme Gialle di Crotone nei confronti di persone accusate a vario titolo di associazione a delinquere di tipo mafioso, corruzione elettorale, turbativa d’asta e rivelazione di segreto d’ufficio.

Tra i destinatari del provvedimenti anche il boss Nicola Arena e un poliziotto.

Lascia un commento