Lucera, attentato dinamitardo ad una rivendita di carni

L’intimidazione è avvenuta nel quartiere “Porta San Severo”. Un ordigno è esploso davanti alla saracinesca dell’esercizio commerciale. Il botto ha svegliato molti cittadini che sono scesi in strada per la paura e per il fumo causato dallo scoppio, che ha provocato ingenti danni al negozio.

Sul posto sono intervenute le squadre di Vigili del Fuoco ed i Carabinieri che hanno avviato le indagini.

Lascia un commento