Napoli, trovato l’albero di Natale rubato nella Galleria Umberto

Quanto è accaduto è immortalato da un video di una telecamera a circuito chiuso. Un gruppo di ragazzini hanno liberato la cima dell’albero da un legaccio che lo teneva ancorato. Uno di loro si è arrampicato fino in cima, all’altezza di otto metri, e ne ha tagliato la punta. Poi, dopo essersi allontanati per alcuni minuti, il branco è tornato in azione. Prima hanno abbattuto il pino, facendolo dondolare dalla base, e poi lo hanno trascinato via.

Così si è svolto il furto dell’albero installato dal commerciante Antonio Barbaro nella Galleria Umberto. L’albero è stato ritrovato dai Carabinieri a poca distanza dalla Galleria Umberto. Era stato abbandonato in vico Tofa, nei Quartieri Spagnoli. Una storia a lieto fine.

Il bottino era di un migliaio di euro. Tanto vale un albero proveniente dalla Normandia. Di più il valore simbolico del pino natalizio che ora fa bella mostra in Galleria.

Lascia un commento