Fluminimaggiore, beni per oltre 2 milioni sequestrati a Gigino Milia

Coinvolto nell’inchiesta su un’associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Si tratta di un fabbricato residenziale a Buggerru, di terreni a Fluminimaggiore e di una società intestata alla moglie. I beni sequestrati hanno un valore di circa due milioni e mezzo di euro. Gigino Milia, 66 anni, è stato arrestato a giugno nell’ambito dell’inchiesta su un’associazione a delinquere a fini di spaccio che sarebbe stata capeggiata da Graziano Mesina.

Lascia un commento