Firenze, albanese in stato di ebrezza si spara alla testa

Lo straniero avrebbe estratto una pistola iniziando a giocare alla roulette russa con un amico e si sarebbe sparato alla testa con un revolver calibro 38 rubato ferendosi gravemente. Questa l’ipotesi avanzata dai Carabinieri che indagano sul ferimento di un ventenne albanese, avvenuto in un appartamento a Firenze.

Il giovane si trova ricoverato in coma all’ospedale fiorentino di Careggi. L’amico è stato rintracciato e ascoltato dai Carabinieri.

Lascia un commento