Milano, ucciso a Quarto Oggiaro il boss Pasquale Tatone

Era il fratello di Emanuele, anche lui assassinato domenica in un campo al confine con Novate Milanese assieme al suo autista Paolo Simone. Pasquale Tatone faceva parte della famiglia malavitosa, che da decenni controlla il quartiere alla periferia nord, famoso per lo spaccio della droga.

L’uomo è stato assassinato nella sua auto all’altezza di via Pascarella 11. Pare che Pasquale Tatone sia stata colpita dall’esterno dal lato del guidatore. Era appena entrato in macchina dopo aver visto una partita in un locale poco distante. Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto accanto alla vettura grosse cartucce che potrebbero appartenere a un fucile.

Lascia un commento