Roma, Campidoglio consulente senza laurea si dimette Andrea Bianchi mister 115 mila euro

Ha lasciato l’incarico il capo staff del vice sindaco Luigi Nieri. “Durante le verifiche – ha annunciato il vice di Marino – è emerso che Bianchi non è laureato. Per questo gli ho chiesto di rassegnare le sue dimissioni, cosa che ha già fatto”. Così Andrea Bianchi (115 mila euro annui lordi) ha dovuto abbandonare il posto di capo staff.

A Ignazio Marino viene rimproverata la nomina di 75 consulenti con delibere di giunta firmate tra il 5 luglio e il 13 settembre, in base alle quali lo staff del sindaco e degli assessori pesa sulle “dissestate” casse romane per oltre 4 milioni e mezzo di euro.

Il primo cittadino ha minimizzato argomentando che con la sua gestione i costi dei consulenti esterni al Comune sono stati ridotti rispetto ala gestione di Gianni Alemanno e che sono state dimezzate le spese per l’ufficio stampa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Campidoglio consulente senza laurea si dimette Andrea Bianchi mister 115 mila euro Roma, Campidoglio consulente senza laurea si dimette Andrea Bianchi mister 115 mila euro ultima modifica: 2013-10-19T04:54:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento