Nanchino, corruzione rimosso il sindaco Ji Jianye

Accusato di ”gravi violazioni disciplinari”, rimosso il primo cittadino di Nanchino, la seconda città più grande dopo Shanghai della Cina orientale. Ji Jianye era sotto indagine per questioni economiche legate, secondo alcuni articoli, a progetti infrastrutturali e di edilizia residenziale per quasi 3 milioni di euro.

Lascia un commento