Acquappesa, incidente mortale per la ventenne Erika Brusca di Cariati

La tragedia si è consumata lungo la statale 18, alla periferia nord di Acquappesa. La Fiat Seicento sulla quale la ragazza viaggiava si è schiantata contro il guard-rail, e il corpo della ragazza è stato sbalzato fuori dalla vettura.

La dinamica dell’incidente, nel quale è rimasta coinvolta una seconda automobile, è da ricostruire poiché quest’ultimo mezzo, una Fiat Uno di colore scuro, al momento dell’arrivo dei primi soccorritori era vuota. Il conducente ed eventuali passeggeri si sarebbero allontanati subito dopo l’impatto. Erika Brusca viaggiava in compagnia della sorella, Maria, che è stata ricoverata nell’ospedale di Cetraro subito dopo le prime cure.

Lascia un commento