Prato, sequestrati 500 mila articoli di bigiotteria cinesi pericolosi

I prodotti, dannosi alla salute, sono stati sequestrati dalle Fiamme Gialle che ha denunciato 24 imprenditori cinesi. Orecchini, fermagli, braccialetti, anelli a forma di teschio, con percentuali di nickel e cadmio molto superiori alla soglia consentita sono stati sequestrati in una operazione nel centro-nord Italia. Le etichette, tuttavia, avevano il marchio “Nickel Free”. Se immessi sul mercato, avrebbero generato introiti per circa 2.500.000 di euro.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin