Rimini, il lungomare diventa proprietà comunale

Ufficializzato dall’Agenzia del Demanio il trasferimento a titolo non oneroso dei beni immobili di proprietà statale per i quali il Comune di Rimini aveva fatto domanda. Il lungomare diventa, così, di proprietà del Comune. Si tratta di circa 125 mila metri quadrati, per un valore stimato di diversi milioni.

”E’ un momento storico per Rimini – ha detto il sindaco Andrea Gnassi – è la premessa essenziale per avviare il processo di riqualificazione e sviluppo del lungomare”.

Lascia un commento