Pompei, accesso ispettivo nei cantieri degli scavi

Operazione multiforze congiunta con in campo la Dia partenopea, la Polizia, i Carabinieri e la Guardia di Finanza. L’accesso nei cantieri degli scavi è mirato a contrastare eventuali tentativi di infiltrazione della camorra. Sono state controllate due società e venti persone.

I cantieri oggetto dell’ispezione riguardano le opere di restauro del patrimonio archeologico che rientra nel Grande Progetto Pompei che ha ottenuto un finanziamento di 105 milioni di euro dalla Unione Europea.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pompei, accesso ispettivo nei cantieri degli scavi Pompei, accesso ispettivo nei cantieri degli scavi ultima modifica: 2013-09-12T08:39:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento