Padova, presta una pistola ad un amico che poi si suicida

L’uomo aveva finto di essere interessato ad acquistare l’arma e invece l’ha usata per suicidarsi. Per questa ragione un uomo, di 68 anni, di Udine, è stato denunciato ed ora rischia dai due agli otto anni di detenzione. L’uomo ha ricevuto la visita dell’amico, friulano di origine ma da tempo residente a Padova, ex professore, di 77 anni, appassionato di armi. Questi gli aveva chiesto l’arma in prestito, una Smith and Wesson calibro 9 centenario, edizione speciale limitata, per mostrarla al nipote, esperto d’armi, prima di acquistarla. L’uomo ha ceduto all’insistenza dell’amico e gli ha consegnato l’arma, dopo aver tolto i proiettili dal tamburo, con la promessa di restituzione il giorno dopo. Invece, si sono presentati gli agenti della Squadra Mobile che gli hanno dato la notizia del suicidio dell’amico e lo hanno informato della denuncia.

Lascia un commento