Governo Letta intervenga su carenza organici polizia penitenziaria

“Il Governo raccolga immediatamente l’appello rivolto dal Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria e intervenga per risolvere la drammatica situazione in cui versano gli organici, ridotti sempre più all’osso. L’emergenza delle carceri italiane è anche questa”. E’ quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia, componente dell’Ufficio di Presidenza di Montecitorio.

“Mentre il Governo Pd-PdL – spiega – pensa di risolvere tutti i mali delle nostre strutture con provvedimenti tampone che compromettono esclusivamente la certezza della pena e la tutela delle vittime, senza impegnarsi in una non più rinviabile e complessiva riforma, gli appartenenti al Corpo della Polizia Penitenziaria diminuiscono ogni anno per ragioni fisiologiche senza essere adeguatamente sostituiti”.

“Le donne e gli uomini che lavorano negli Istituti penitenziari italiani – conclude Cirielli – nonostante le pesanti difficoltà con cui sono costretti a convivere quotidianamente, svolgono un ruolo fondamentale garantendo sicurezza all’interno e all’esterno delle carceri. Il Governo non lasci cadere nel dimenticatoio questo grido d’allarme e di dolore e assuma subito impegni concreti per aumentare gli organici e, contemporaneamente, restituire dignità all’intero Corpo”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Governo Letta intervenga su carenza organici polizia penitenziaria Governo Letta intervenga su carenza organici polizia penitenziaria ultima modifica: 2013-08-28T09:07:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0