Il Partito Democratico brucia Romano Prodi

Una mega figuraccia per Bersani e compagni con l’ex Premier fermo a quota 395 voti. Romano Prodi non raggiunge il quorum previsto dei 504 voti. A vuoto anche il quarto scrutinio, il primo con il quorum ribassato.

I voti del centrosinistra sommati sono di 498 anche in considerazione del fatto che i presidenti di Camera e Senato non votano. A Prodi solo 395 voti. 78 preferenze sono andate a Anna Maria Cancellieri, 213 a Stefano Rodotà e 15 a Massimo D’Alema. Settantotto voti sono andati al ministro dell’interno Annamaria Cancellieri, candidato di Scelta Civica che poteva contare su 69 voti. Stefano Rodotà ha avuto 213 voti, i parlamentari del M5S sono 163.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il Partito Democratico brucia Romano Prodi Il Partito Democratico brucia Romano Prodi ultima modifica: 2013-04-19T17:16:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0