Taormina, si è suicidato l’imprenditore Antonino Siligato titolare del residence Circe

Ennesima vittima della crisi in Sicilia. Un altro imprenditore turistico  che si toglie la vita. Il 2 aprile scorso  si era suicidato a Lipari Edoardo Bongiorno, 61 anni, titolare dell’Hotel Oriente, sparandosi un colpo di pistola alla testa a causa delle difficoltà economiche. Oggi è stata la volta di un operatore economico di Taormina.

Si è tolto la vita on una fucilata in pieno volto l’imprenditore Antonino Siligato, 77 anni, titolare dello storico residence Circe in corso Umberto. L’uomo era in ansia perché da qualche tempo gli affari non andavano benissimo e già dal 2009 Siligato tentava di vendere l’attività.Secondo quanto hanno riferito i familiari, l’uomo soffriva di crisi depressive da quando qualche mese fa era morta la moglie. Indagini sono state avviate dai Carabinieri stanno esaminando l’intera situazione economica dell’imprenditore.

9 su 10 da parte di 34 recensori Taormina, si è suicidato l’imprenditore Antonino Siligato titolare del residence Circe Taormina, si è suicidato l’imprenditore Antonino Siligato titolare del residence Circe ultima modifica: 2013-04-17T15:48:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0