La legge 231 salva-Ilva è costituzionale

E’ quanto ha stabilito la Consult in merito alle questioni di legittimità sollevate sulla norma dal Tribunale e dal Gip di Taranto. La Corte Costituzionale, a quanto si apprende, avrebbe dichiarato in parte inammissibili in parte infondate le questioni di legittimità sollevate dal Gip e dal Tribunale di Taranto sulla legge salva-Ilva.

“La decisione – spiegano alla Corte costituzionale – è stata deliberata, tra l’altro, in base alla considerazione che le norme censurate non violano i parametri costituzionali evocati in quanto non influiscono sull’accertamento delle eventuali responsabilità derivanti dall’inosservanza delle prescrizioni di tutela ambientale, e in particolare dell’autorizzazione integrata ambientale riesaminata, nei confronti della quale, in quanto atto amministrativo, sono possibili gli ordinari rimedi giurisdizionali previsti dall’ordinamento”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin