Nardò, la madre si prostituisce davanti alla figlia di 9 anni, il padre favorisce la situazione

Una orribile storia che giunge dalla Puglia. Addirittura in un’occasione, la minore avrebbe anche partecipato ad un torbido incontro con un pensionato del posto. I Carabinieri si sono mossi con immediatezza ed hanno evitato il ripetersi di situazioni che avrebbero potuto compromettere del tutto l’equilibrio della piccola che ora è ospitata in una struttura protetta. Al vaglio dei militari è soprattutto la posizione del padre della bambina, che è stato ascoltato a lungo ed è sotto osservazione. E’ stata la madre, forse al limite della piena consapevolezza di intendere quello che le stava accadendo, a rivelare tutto prima agli psicologi dei diversi consultori e poi agli investigatori che sono stati investiti della delicatissima indagine.

La donna sarebbe crollata  rivelando un contesto di povertà dignitosa che, però, è stata presto presa di mira da veri e propri “predatori” che si sono approfittati. Con la complicità del marito, che forse l’avrebbe anche incoraggiata a prostituirsi, la donna ha avuto alcuni incontri a pagamento con diversi uomini, in diverse occasioni. Secondo le testimonianze, la piccola avrebbe atteso la conclusione dei fatti accompagnando la mamma e attendendo all’esterno di una struttura fatiscente nella quale venivano consumati gli atti sessuali. In una occasione anche la piccina avrebbe partecipato alla presenza di un anziano pensionato del posto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nardò, la madre si prostituisce davanti alla figlia di 9 anni, il padre favorisce la situazione Nardò, la madre si prostituisce davanti alla figlia di 9 anni, il padre favorisce la situazione ultima modifica: 2013-04-01T01:07:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0