Altomonte, disco bar Angels and Show Girls con prestazioni sessuali

Scoperto dai carabinieri di Castrovillari nell’ambito di una inchiesta coordinata dalla Procura scaturita in un blitz che ha portato all’esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione a carico di Luigi Murano, 50 anni proprietario del disco bar “Angels and Show Girls”  e Gabriela Stefania Podoleanu, venticinquenne rumena, barista del night club che si trova nei pressi dello svincolo autostradale di Altomonte.

Secondo quanto accertato i due consentivano e promuovevano, all’interno del night, incontri sessuali tra clienti e le ballerine-spogliarelliste che si esibivano tutte le notti. Le ballerine,  nel corso della serata, si avvicinavano agli avventori  e proponevano loro delle prestazioni, anche di natura sessuale. Il tariffario variava da 50 euro per un ballo sexy in privato, sino ai 130 euro per un rapporto sessuale completo. Scelta la “prestazione”  il cliente si recava dal titolare o dalla barista pagava il dovuto e riceveva in cambio un braccialetto colorato da consegnare alla ragazza prescelta. Questa, a seconda del colore del braccialetto sapeva già cosa fare. A fine serata le ragazze riconsegnavano i braccialetti ai due indagati ricevendo in cambio la metà della somma della prestazione, mentre l’altra metà andava ai due gestori del locale. Le prestazioni sessuali “complete” venivano consumate all’interno del locale, in una stanza appositamente adibita, solo per i clienti più affezionati e conosciuti. Gli altri, invece, dovevano accontentarsi di prelevare la ragazza con la propria autovettura ed andare ad appartarsi nelle campagne circostanti il locale.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0