Cirò Marina, Progetto Lettura e la Giornata della Memoria

 

 “Shoah: noi ambasciatori di memoria…per ricordare e non dimenticare “, è con questo spirito che, nella giornata dello scorso 31 gennaio, una delegazione di Cirò Marina, su iniziativa della Commissione delle Pari Opportunità, si è recata al Campo di Ferramonti di Tarsia, il luogo che tristemente ricorda gli eccidi e le violenze inaudite operate dai nazisti prima e dopo l’emanazione della famigerata legge antirazziale contro gli Ebrei. Nel Campo delle atrocità sono entrati i giovani dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco”, quelli dell’Istituto Omnicomprensivo di Cirò accompagnati dai loro insegnanti assieme ad una rappresentanza di Associazione di volontariato e ai giovani operatori del “Progetto Lettura” della cittadina di Apollo Aleo coordinati dalla zelante prof. Simona Caparra. Orbene, l’esperienza vissuta a  Ferramonti quel 31 gennaio non è finita lì, quel giorno, ma continua. Domani, 2 febbraio, giorno in cui la Chiesa fa memoria della Candelora festa della Luce, quella luce che non può e non deve mai spegnersi sulla memoria dei milioni di ebrei, italiani, polacchi e altri sterminati da una inutile e stupida guerra, quegli stessi giovani presenti al Campo Ferramonti di Tarzia assieme agli associati al “Progetto Lettura” continueranno a Cirò a rivivere  quella giornata. Sarà presente Paola Helzel con la sua drammatica testimonianza e  Alessia Amantea, Lorenzo Arcuri e Giovanni Vizza, alunni dell’Omnicomprensivo locale, leggeranno brani tratti da scrittori testimoni di quelle atrocità. Verrà, inoltre, presentato un video su “Progetto Lettura” ed altre proiezioni sul tema. Le conclusioni dell’incontro saranno affidate a Don Antonio Mazzone.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cirò Marina, Progetto Lettura e la Giornata della Memoria Cirò Marina, Progetto Lettura e la Giornata della Memoria ultima modifica: 2013-02-01T16:38:11+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0