Lucca, picchiato e derubato l’ex partigiano Lilio Giannecchini

Un brutto Natale per l’ex direttore dell’Istituto Storico della Resistenza, aggredito nei pressi della Casa del Clero in via San Nicolao, dove è ospite. Due malviventi l’hanno preso a calci e pugni. Lilio Giannecchini è caduto a terra tramortito e in una maschera di sangue. Ha perso anche due denti.

I due aggressori gli hanno portato via un marsupio contenente pochi soldi ed effetti personali. Giannecchini, , è stato ricoverato in ospedale e sottoposto a Tac. Alcuni amici sono accorsi in ospedale per sincerarsi delle sue condizioni. L’hanno trovato malconcio e in stato confusionale. Misteriose le ragioni dell’aggressione anche perché l’ex partigiano non ha disponibilità economiche né beni che possano spiegare una rapina tanto brutale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lucca, picchiato e derubato l’ex partigiano Lilio Giannecchini Lucca, picchiato e derubato l’ex partigiano Lilio Giannecchini ultima modifica: 2012-12-24T08:57:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0