Gela, sparatoria l’agente Fabio Matteo Vaccaro rischia di perdere un occhio

Nella notte di follia costata la vita a Giuseppe Licata, ucciso in un conflitto a fuoco con la Polizia, c’è anche un brutto risvolto per un agente. Licata nello sparare dal balcone con un fucile da caccia ad agenti e passanti, ha colpito Fabio Matteo Vaccaro, 47 anni.

L’agente è stato ricoverato nell’ospedale “Garibaldi-Centro” di Catania e si trova adesso ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Neurochirurgia traumatica dell’ospedale per essere sottoposto ad un intervento chirurgico che servirà a rimuovere il proiettile, entrato dallo zigomo destro ed è incastrato nella zona tetto orbitaria del cranio, in modo da evitare una infezione alla parte più esterna e più spessa delle meningi. All’intervento assisterà un chirurgo oculista che dovrà decidere se riparare il globo oculare danneggiato o asportarlo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gela, sparatoria l’agente Fabio Matteo Vaccaro rischia di perdere un occhio Gela, sparatoria l’agente Fabio Matteo Vaccaro rischia di perdere un occhio ultima modifica: 2012-12-22T10:28:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0