Per Grillo l’Italia rischia un Parlamento di nazisti

“Se noi non entriamo a quel punto arrivano le “Albe dorate”, gente che emula Hitler. Entrano i nazisti in Parlamento con il passo dell’oca – ha diichiarato il leader del M5S a Firenze per il firma-day – sta tornando la destra che non discute. Se arriva Hitler vai a parlargli del comma 5. Stiamo tenendo in piedi la democrazia. Noi siamo il cuscinetto. Siamo necessari alla democrazia”.

“Io antidemocratico? Ma la nostra è una iperdemocrazia. Se abbiamo votato online… !”, ha poi replicato Grillo a chi gli chiedeva poi se il termine “fuori dalle balle” non fosse stato eccessivo. “Quel giorno ero un po’ alterato” riferendosi alla vicenda dei due dissidenti. “Nel nostro movimento ci sono quattro regole, se non le rispetti sei fuori. Una regola – ha spiegato – è che bisogna fare al massimo due legislature. Ci sono dei ragazzi, che sono alla seconda legislatura, che scalpitano un po’. Mi dovrebbero ringraziare. Sono tutti i giorni in tv a dire che sono antidemocratico. Magari andranno con gli Arancioni e io gli darò una mano”.

Grillo ha invitato poi i militanti del Movimento 5 stelle, presenti al gazebo organizzato per la raccolta firme per le prossime elezioni politiche. “Scrivete chiaro e stampatello, state molto attenti, la Cancellieri è sul chi va là, basta una virgola. Fotocopiate tutto, per ogni intervista bisogna avere un’intervista di riserva, state attenti che i moduli siano giusti, possiamo aspettarci di tutto”.

“Noi siamo pronti per le elezioni ma c’è anche la possibilità che non ce la facciamo a entrare. Magari possono inventarsi qualche cavillo e non farci entrare. A quel punto – ha aggiunto il leader del Movimento 5 stelle – noi ci ritiriamo”.

Sulla data delle elezioni, Grillo ha fatto una battuta. “Fanno le regole giorno dopo giorno. Perché non andiamo a votare a Capodanno? Sarebbe bellissimo, con le gomme termiche…”. Poi ha ribadito che per lui l’ideale sarebbe recarsi alle urne ad aprile.

“Basta, il premier è finito in questo Paese. Il leader è il Movimento 5 stelle nella sua essenza, è il movimento con delle idee e sarà rappresentato con il portavoce del Movimento 5 stelle. Non ce ne sono leader, io sono il grande vecchio, sono quello che sta dietro”. Così Grillo ha risposto al cronista che gli ha chiesto se il Movimento 5 stelle avesse un candidato premier.

9 su 10 da parte di 34 recensori Per Grillo l’Italia rischia un Parlamento di nazisti Per Grillo l’Italia rischia un Parlamento di nazisti ultima modifica: 2012-12-15T15:57:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0