Gioia Tauro, ex commissario comunale Domenico Rocco Galati accusato di molestie sessuali

Dovrà rispondere della pesante accuse di aver commesso presunte molestie sessuali ai danni di alcune dipendenti dell’Ente che era stato chiamato ad amministrare. Domenico Rocco Galati era stato nominato componente della commissione insediatasi presso il Comune di Gioia Tauro dopo che l’amministrazione comunale guidata dall’allora sindaco, Giorgio Dal Torrione, era stata anzitempo sciolta. Una storia che sta svelando i particolari attraverso il dibattimento.

Il processo prende forma da alcune denunce che negli anni scorsi erano state presentate da alcune donne in servizio presso il Comune gioiese, che avevano mosso l’accusa di essere state fatte oggetto di presunti abusi ai loro danni. Nel 2009, come richiesto dall’allora Procuratore della Repubblica di Palmi, Stefano Musolino, il Giudice per le indagini preliminari, Daniela Tortorella, decise per il rinvio a giudizio del Prefetto. Il procedimento, che si sta celebrando a porte chiuse dinanzi al Tribunale in composizione collegiale di Palmi (Battaglia presidente con a latere Ascioti e Paris), sta entrando nel vivo, anche a seguito della doppia escussione della donne parti lese nel procedimento, che si sono sottoposte al contro esame del difensore dell’imputato, l’avvocato Renato Vigna.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gioia Tauro, ex commissario comunale Domenico Rocco Galati accusato di molestie sessuali Gioia Tauro, ex commissario comunale Domenico Rocco Galati accusato di molestie sessuali ultima modifica: 2012-11-25T04:30:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento