Ucciso nella Capitale Nicosur Prosu, fermati i due killer

Assassinato in pieno giorno da due uomini armati che gli hanno sparato diversi colpi di pistola prima di fuggire a bordo di un’auto. Per lui i soccorsi sono stati inutili. E’ successo tra via Val d’Ala e Prati Fiscali. I miliari dell’Arma, giunti sul posto, hanno ascoltato la testimonianza di alcuni presenti. I killer sono poi fuggiti a bordo di un’auto. I militari hanno organizzato posti di blocco in tutta la zona.

Le due persone coinvolte nell’omicidio sono state bloccate a Tivoli. Erano in auto e sono stati individuati durante i controlli messi in campo dai militari. Alcuni testimoni, in merito all’episodio, avevano riferito che a sparare sarebbe stato un italiano, una guardia giurata, accompagnato da una prostituta romena.

Il nomade ucciso era stato avvicinato da un’auto con a bordo un uomo e una donna. I due sono scesi ed è nata una lite, poi una colluttazione al culmine della quale, l’uomo ha estratto una pistola e a distanza ravvicinata ha sparato alla schiena al nomade, 24enne, uccidendolo. Poi i due sono fuggiti insieme sempre in auto.

La vittima Nicosur Prosu, 24 anni, abitava in una baracca vicino al luogo dell’omicidio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ucciso nella Capitale Nicosur Prosu, fermati i due killer Ucciso nella Capitale Nicosur Prosu, fermati i due killer ultima modifica: 2012-11-16T01:44:49+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento