Chiuso Stormfront Italia, in carcere Daniele Scarpino, Diego Masi, Luca Cianfaglia e Mirco Viola

Oscurato il sito neonazista e antisemita che sostiene la “superiorità della razza bianca”. La Polizia Postale e la Digos hanno notificato le ordinanze di custodia cautelare in carcere a Daniele Scarpino di Milano, amministratore del forum italiano di Stormfront.org e ideologo, Diego Masi di Frosinone, Luca Cianfaglia di Teramo e Mirco Viola di Cantù. L’ipotesi di reato, formulata dal pool antiterrorismo della Procura di Roma diretto da Giancarlo Capaldo, è di aver costituito un’associazione dedita all’incitamento all’odio razziale e alla diffusione di idee antisemite via web. Perquisizioni in dodici regioni, tra cui Abruzzo, Calabria, Sicilia, Val D’Aosta, Lombardia, Lazio.

Stormfront.org, “il più grande sito d’odio presente su Internet” come è stato definito dai media americani, è comparso in rete già dai primi anni novanta come bollettino di notizie. Nel 2008 aveva 80 mila utenti unici giornalieri, che aumentarono di 2000 unità il giorno dopo che gli Stati Uniti elessero presidente Barack Obama. Nel forum italiano vengono citati passi del Mein Kampf, pubblicate foto delle Ss, elencati nomi di presunti “poteri occulti giudaici”. Gli utenti discutono della superiorità dei bianchi e del “pericolo della contaminazione dei negri”. Quella condotta dalla Procura di Roma e che ha portato agli arresti è la prima indagine in Italia su Stormfront. Il forum italiano sarà oscurato a breve.

9 su 10 da parte di 34 recensori Chiuso Stormfront Italia, in carcere Daniele Scarpino, Diego Masi, Luca Cianfaglia e Mirco Viola Chiuso Stormfront Italia, in carcere Daniele Scarpino, Diego Masi, Luca Cianfaglia e Mirco Viola ultima modifica: 2012-11-16T09:34:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento