Serie bwin, ancora un pareggio esterno del Crotone a Vicenza

Caglioni, migliore rossoblù, ha salvato in più occasioni il risultato

Le prime della classe ancora vincenti. La capolista Sassuolo aveva già sconfitto con il minimo risultatola JuveStabianell’anticipo di venerdì alle ore 19.00, Stesso giorno ma alle 20.45, il Livorno conquista i tre punti contro il Cesena. Verona, seconda in classifica batte il Lanciano con due calci di rigore. Alle spalle delle tre non ne approfitta il Padova che non riesce a vincere la terza partita consecutiva contro il Bari che conquista il terzo pareggio consecutivo con identico risultato (1-1). Ancora imbattutala Ternana(ottavo risultato utile consecutivo) in quel di Grosseto. Ottima impresa del Cittadella che si consolida in zona play-off conquistando il successo aLa Spezia.Tornaal successola Regginatra le mura amiche e si allontana dalla diretta retrocessione.   

Per quanto riguarda il Crotone a Vicenza, giusto risultato tra due formazioni che lamentano una certa sterilità offensiva (otto gol il Crotone, dieci il Vicenza). L’immediata vicinanza della prossima partita (si gioca martedì 30 ottobre) ha costretto i due tecnici ad operare qualche turnover. Mister Breda ha lasciato fuori Pinardi e Semioli ed al loro posto Martinelli e Danti. Ancora più ampio le sostituzioni operate dal collega Drago che fa rientrare Migliore nella posizione di difensore sinistro in sostituzione di Mazzotta, Addae centrocampista al posto di Maiello, Pettinari per De Giorgio e Torromino che ha rivelato Calil.

La classifica imponeva ad entrambe la conquista dei tre punti per allontanarsi dalla zona play-out, ancora di più doveva cercare il successo la squadra veneta per cancellare la precedente sconfitta interna contro il Padova.

Formazioni a specchio con il modulo 4-3-3 che nel primo tempo ha dato ragione al Crotone per numero di giocate pericolose.

Le occasioni per passare in vantaggio sono state a favore degli ospiti in due occasioni contro l’unica dei locali. Al tredicesimo un ottimo passaggio di Eramo imbecca Gabionetta che sciupa l’occasione d’andare a rete da posizione favorevole per aver ritardato la conclusione.

Minuto trentatreesimo è il Vicenza con Martinelli che avrebbe potuto gridare al gol, in seguito ad un errore di Abruzzese, se Caglioni non avesse compiuto il miracolo di deviare il pallone oltre la traversa. La seconda occasione da gol dei rossoblù di Drago al trentanovesimo ed è Torromino che, dopo aver ricevuto il pallone da Eramo, lo calcia di poco a lato.

Nei minuti finali il boccino del gioco sempre tra i piedi dei giocatori del Crotone che, come detto prima, si evidenzia la mancanza di un bomber di razza.

Ripresa ancora più movimentata della prima parte per i continui cambi da una parte e dall’altra.

Inizia la giostra delle sostituzioni il Vicenza richiamando Martinelli, in non perfette condizioni fisiche, ed immettendo Pisano. Il cambio non ha alterato lo schema trattandosi di due difensori. Primi dieci minuti della ripresa a favore dei locali che all’ottavo potevano passare in vantaggio con un’autorete di Matute se Caglioni non avesse operato il miracolo i deviare il pallone in angolo. Un minuto dopo è stato Giacomelli che avrebbe potuto festeggiare con il gol se il pallone da lui calciato non avesse colpito il palo. 

Al quarantacinquesimo Calil ruba un pallone all’avversario e lo passa a Galardo che scivola al momento di calciarlo da posizione favorevole.

Il punto conquistato non cambia di molto la classifica dei rossoblù ma allontana lo spettro delle continue sconfitte esterne.

I migliori in campo tra le fila del Crotone il portiere Caglioni e l’intera difesa ben sorretta in prima battuta da un ottimo centrocampo composta da Eramo, Addae, Galardo. Deludente la prova del brasiliano Gabionetta e, quando è entrato, anche quella di Calil che continua ad evidenziare la scarsa attitudine al gol.

Per i locali vale lo stesso discorso, buona prestazione della difesa e del centrocampo; sotto la sufficienza il reparto più avanzato.    

Vicenza     0

Crotone     0

Vicenza (4-3-3): Pinsoglio, Camisa, Brighenti, Martinelli (Pisano), Danti, Di Matteo, Castiglia, Gavazzi, Misuraca (Plasmati), Giacomelli (Mustacchio), Malonga. All. Breda

Crotone (4-3-2-1): Caglioni, Matute, Vinetot, Abruzzese, Migliore, Eramo, Galardo, Addae (Maiello), Gabionetta, Pettinari (Calil), Torromino (Mazzotta). All. Drago

Arbitro: Maurizio Ciampi (Roma 1)

Quarto giudice: Andrea Merlino di Udine

Ammoniti: Di Matteo, Misuraca, Gavazzi, Migliore, Gabionetta

Angoli:8 a2 per il Vicenza

Recupero 3 e 4 minuti

Risultati undicesima giornata

Brescia – Pro Vercelli         1-1

Empoli – Modena                 4-2

Grosseto – Ternana               1-1

Verona – Lanciano               2-0

Livorno – Cesena                  1-0

Novara – Varese                   1-1

Padova – Bari                        1-1

Reggina – Ascoli                  2-0

Sassuolo – Juve Stabia     1-0

Spezia – Cittadella             0-3

Vicenza – Crotone            0-0

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie bwin, ancora un pareggio esterno del Crotone a Vicenza Serie bwin, ancora un pareggio esterno del Crotone a Vicenza ultima modifica: 2012-10-27T16:26:29+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0