La vita non si sa mai

 

Torna il trio composto da Gianni Ferreri, Daniela Morozzi e Roberto Nobile con “La vita non si sa mai”, diretto da Augusto Fornari. Amedeo da diversi anni e’ costretto  su una sedia a rotelle, ma la sua voglia di vivere e la sua contagiosa allegria lo rendono ancora affascinate dinnanzi gli occhi delle donne. Il fratello, Antonio,invece, ha una personalita’ introversa, si cela dietro frasi e citazioni di autori e filosofi, nascondendo  insicurezze e paure. I due raggiungono un equilibrio nella loro quotidianita’, fin quando un’allieva di Amedeo, desiderandolo sposare ne spezza la routine. La commediola e’ in alcuni aspetti amari. Poche volte si   sorride, fa piu’ riflettere. Talvolta chi ha le gambe non si accorge di poterle muovere, mentre chi non le ha si attacca alla vita in maniera cosi’ forte da cercare di succhiarne tutto il midollo.