Scalea, terremoto morto un uomo di 84 anni

Il violento movimento tellurico che nella notte ha interessato il Pollino, ha provocato una vittima, seppur non direttamente. Per lo spavento provocato dal terremoto un uomo di 84 anni, di cui al momento non sono note le generalità, è morto per infarto a Scalea, località marittima del cosentino non lontana dall’epicentro. Subito dopo il sisma, l’anziano è stato colto da malore nella sua abitazione ed è deceduto nonostante i soccorsi prestatigli dai parenti.

“C’è stato tanto panico, ma fortunatamente non ci sono feriti”. Lo ha ribadito il primo cittadino di Mormanno, il centro più vicino all’epicentro del terremoto che ha interessato il Pollino, Guglielmo Armentano. ”Nel centro storico – ha aggiunto il primo cittadino – ci sono alcune case lesionate, ma dobbiamo stabilire l’entita’ dei danni. Per precauzione abbiamo evacuato l’ospedale e stiamo cercando di gestire al meglio la situazione che si e’ creata”. La scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione anche sulla costa tirrenica cosentina dove, secondo quanto riferito dai Carabinieri, non ci sono stati danni. Anche a Cosenza il sisma è stato avvertito, ma non si sono verificate scene di panico.

9 su 10 da parte di 34 recensori Scalea, terremoto morto un uomo di 84 anni Scalea, terremoto morto un uomo di 84 anni ultima modifica: 2012-10-26T02:37:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0