Il giudice Giancarlo Giusti tenta il suicidio

Il giudice Giancarlo Giusti, condannato ieri a 4 anni per corruzione aggravata dalla finalità mafiosa, ha tentato il suicidio nel carcere di Opera. Giusti si trova ricoverato in ospedale in prognosi riservata.

La notizia è confermata in ambienti del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. In precedenza le agenzie di stampa avevano diffuso la notizia che a suicidarsi fosse stato il giudice Vincenzo Giglio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin