Sì alle barriere antivalanghe in val Gardena

Nella sua ultima seduta la Commissione provinciale per la tutela del paesaggio ha dato via libera alla costruzione di barriere antivalanghe sul versante del Ciampinoi a Selva Gardena. Parere favorevole anche al progetto di un bacino per la raccolta dell’acqua a Pralongià nel comune di Corvara in Badia. In località Ciampinoi a Selva Gardena la Funivie Saslong Spa prevede la realizzazione di ulteriori barriere paravalanghe, in particolare tre reti di contenimento della neve larghe tra 1,30 e 1,8 metri e alte 3,50 metri. La Commissione provinciale per la tutela del paesaggio ha approvato il progetto con la prescrizione che i lavori vengano eseguiti sotto la sorveglianza dell’autorità forestale provinciale. A Corvara in Badia la Sciovie Pralongià Spa ha presentato invece un progetto di variante per la realizzazione in sotterranea di una vasca di raccolta dell’acqua da 5 mila metri cubi. Anche in questo caso il parere dei tecnici provinciali è stato positivo, con l’obbligo di rinverdimento della superficie esterna con vegetazione tipica della zona. Via libera sull’Alpe di Siusi al progetto di costruzione di un marciapiede e di un accesso al cantiere della stazione a valle dell’impianto di risalita Panorama e Bullaccia. Riguarda un tratto di 600 metri che in futuro potrà avere una larghezza massima di soli 1,5 metri. Infine è stato approvato anche il progetto presentato dall’Autobrennero Spa per il rifacimento di un sovrappasso autostradale a Bolzano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sì alle barriere antivalanghe in val Gardena Sì alle barriere antivalanghe in val Gardena ultima modifica: 2012-08-10T08:48:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0