Viabilità e posteggi, novità di agosto a Cividale del Friuli

L’Amministrazione comunale di Cividale del Friuli (Ud) ha valutato di trasformare gli spazi di parcheggio libero di piazza Chiarottini, compreso il nuovo parcheggio realizzato nell’area antistante l’ex-Ipsia “Mattioni”, in parcheggi a pagamento. Dal primo agosto 2012, quindi, in piazza Chiarottini – a eccezione dei parcheggi sottostanti la sede staccata del palazzo del Municipio  ospitante gli uffici demografici e della polizia locale (la cui regolamentazione rimane invariata) -, la sosta è consentita analogamente a tutte le altre zone a pagamento del territorio comunale. Per il loro utilizzo, quindi, si deve corrispondere una somma oraria pari a 90 centesimi di euro dalle ore 8 alle ore 19 di tutti i giorni dell’anno.

“Il posteggio – spiega il sindaco, Stefano Balloch – sorge a breve distanza dal complesso del Monastero di Santa Maria in Valle, quindi dal frequentatissimo Tempietto Longobardo -; il ticket richiesto non è elevato e parte della somma annuale raccolta, come nel caso degli altri posteggi a pagamento della Città, ci permetterà di investire in ulteriori miglioramenti di abbellimento, messa in sicurezza e decoro di Cividale, affinché risulti sempre più bella, comoda e attraente per i turisti, il cui numero è in costante aumento. La somma richiesta resta comunque bassa se prendiamo in esame altre frequentate località turistiche del Friuli Venezia Giulia”.

“Per i cittadini, invece, abbiamo scelto di lasciare non a pagamento gli stalli del posteggio sottostante la sede staccata del palazzo del Municipio, area che ospita gli uffici demografici e della polizia locale. In questa porzione di park è d’obbligo unicamente il disco orario, che sarà veloce, tra i 30 e 35 minuti: così facendo daremo modo ai nostri concittadini di sbrigare le loro incombenze presso i due uffici pubblici, in un tempo adatto al portare a termine l’impegno”.

L’Amministrazione comunale informa la cittadinanza, poi, che i lavori che interessano via Foramitti termineranno, secondo le previsioni, il 31 luglio 2012; dal primo agosto prossimo, pertanto, via Foramitti sarà riaperta alla circolazione in “forma provvisoria”: dopo l’opportuno assestamento del sedime stradale, sarà posato il manto di usura e realizzata la segnaletica definitiva.

Sempre dal primo agosto, i lavori proseguiranno su via Gemona (da via Foramitti a via Bottego) e su via Bottego che, quindi, saranno chiuse al traffico (solo parzialmente per i residenti nella zona quando i lavori lo consentiranno) per un tempo attualmente previsto di almeno un mese.

www.cividale.net
www.balloch.it

9 su 10 da parte di 34 recensori Viabilità e posteggi, novità di agosto a Cividale del Friuli Viabilità e posteggi, novità di agosto a Cividale del Friuli ultima modifica: 2012-08-03T07:54:18+00:00 da Rosa Ferro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0