Napoli, anziani che rinunciano alle spese mediche, in alcuni quartieri un bimbo su tre è a rischio fame

Il quadro piuttosto allarmante è tracciato da un rapporto di Federconsumatori Campania sugli effetti della crisi nel capoluogo campano. Rosario Stornaiuolo, presidente di Federconsumatori Campania, ricorda che a Napoli “l’incidenza della povertà sale al 22%, il doppio rispetto alla media nazionale. Una situazione difficile per le famiglie e, ancor di più, per quelli che vengono definiti nuclei familiari spezzati, separati, divorziati, vedovi. Per i giovani l’occupazione è un miraggio e persiste una discriminazione, dal punto di vista economico, nei confronti delle donne”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, anziani che rinunciano alle spese mediche, in alcuni quartieri un bimbo su tre è a rischio fame Napoli, anziani che rinunciano alle spese mediche, in alcuni quartieri un bimbo su tre è a rischio fame ultima modifica: 2012-07-26T09:09:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0