Santa Maria Capua a Vetere, truffa alle assicurazioni per 4 milioni di euro

57

Una organizzazione composta da medici, avvocati, cancellieri e consulenti assicurativi infedeli, vittime e testimoni falsi, smantellata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere che inventava falsi sinistri o ne amplificava le conseguenze in modo da ottenere dalle compagnie assicurative risarcimenti non dovuti.

Trecento gli incidenti oggetto dell’inchiesta, i danni relativi ai singoli episodi non erano mai ingenti, anche se in totale la somma quantificata dalla Procura si aggirerebbe sui quattro milioni di euro.