Pescara, in carcere Quirino Barbetti

Un ragazzo di 23 anni è finito dietro le barre per evasione dai domiciliari disposti per reati legati alla droga. L’uomo è nipote dei Ciarelli che hanno insanguinato la città, con gli ultimi due omicidi commessi due giorni fa, tra cui quello del 42enne Tommaso Cagnetta, e il 1° maggio, quando fu ucciso il 24enne tifoso del Pescara, Domenico Rigante.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pescara, in carcere Quirino Barbetti Pescara, in carcere Quirino Barbetti ultima modifica: 2012-07-05T00:33:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0