Samugheo, agente penitenziario Gianfranco Mura si spara sul traghetto

Un assistente capo della polizia penitenziaria, Gianfranco Mura, di 37 anni, originario di Samugheo, si è suicidato sparandosi con la pistola di ordinanza a bordo della nave traghetto Genova-Olbia. Prestava servizio al Nucleo Traduzioni della Casa Circondariale di Busto Arsizio in provincia di Varese ed era partito per un periodo di ferie nella sua regione. A darne notizia la Uilpa Penitenziari.

Il Sindacato autonomo polizia penitenziaria (Sappe), Donato Capece, denuncia, con oggi, nove suicidi, e per domani ha chiesto un incontro con il Ministro della Giustizia, Paola Severino.

9 su 10 da parte di 34 recensori Samugheo, agente penitenziario Gianfranco Mura si spara sul traghetto Samugheo, agente penitenziario Gianfranco Mura si spara sul traghetto ultima modifica: 2012-07-04T19:21:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0